Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Dolore al gluteo? Forse è la sindrome del piriforme

By in Senza categoria with 0 Comments

La sindrome del piriforme può causare dolori simili a quelli provocati dalla sciatalgia

Non solo sciatalgia, c’è anche la sindrome del piriforme. Il dolore insistente che si può presentare a livello del gluteo irradiandosi spesso anche alla gamba fino ad arrivare al piede non sempre è provocato da un’ernia del disco o da un problema alla radice dei nervi spinali. A volte la causa scatenante di questo dolore che rende difficile compiere anche le attività più semplici (correre, salire le scale, camminare e rimanere seduti a lungo) va ricercata nella sindrome del piriforme, un disturbo neuromuscolare che si verifica quando il piriforme, un piccolo muscolo a forma triangolare situato nella regione del gluteo, comprime od irrita il nervo sciatico. Non a caso spesso si parla di falsa sciatalgia.

Quando si possono escludere con certezza altre cause (un’ernia del disco, una stenosi lombare, una massa neoplastica o un ematoma a livello dei muscoli ischio-crurali) si può valutare l’ipotesi che si tratti della sindrome del piriforme: in casi come questi può essere utile eseguire semplici movimenti che aiutano ad allungare il muscolo e a decomprimere il nervo, offrendo una grande sollievo.  Si pensi per esempio alla posizione yoga del piccione con una gamba piegata in avanti e l’altra distesa indietro. Questa posizione può essere eseguita anche da sdraiati: ecco un semplice esercizio che potete eseguire quando avvertite una condizione di disagio e di dolore in questa parte del corpo e che può essere associato alla sindrome del piriforme.

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>