Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Yoga, i benefici di Adho Mukha Svanasana

By in Blog with 0 Comments

I benefici di Adho Mukha SvanasanaChe c’è di meglio di Adho Mukha Svanasana per allungare i muscoli delle gambe e distendere la colonna vertebrale?  A chi già pratica yoga  questo termine sanscrito suona familiare. In italiano si traduce cane a faccia in giù ed è una delle più caratteristiche posizioni yoga.

I benefici di Adho Mukha Svanasana

1. Distende la colonna vertebrale. La posizione del cane a faccia in giù,  con le mani che spingono il pavimento in avanti e i piedi piantati a terra produce una meravigliosa trazione alla colonna vertebrale senza dover ricorrere alle inversioni più avanzate.

2. Allunga i bicipiti femorali. Quasi tutte le attività che svolgiamo durante la giornata causano tensioni alla parte posteriore delle gambe. Il cane a faccia in giù permette di allungare questi muscoli contando sull’aiuto della forza di gravità.

3. Fa prendere consapevolezza del respiro. Spesso Adho Mukha Svanasana è utilizzata come posizione di riposo tra una sequenza di yoga e un’altra. È infatti una posizione non eccessivamente impegnativa che permette di rallentare e concentrarsi sul ritmo del proprio respiro.

4. Rinforza e apre il torace. Contrariamente alle posizioni che assumiamo quotidianamente, magari davanti al computer, che ci costringono in una postura rannicchiata con il torace infossato, la posa del cane a faccia in giù consente di espandere il torace  riducendo la pressione sulle spalle e sulla parte superiore della schiena permettendo nel contempo di sviluppare più forza in questa parte del corpo.

5. Potenzia le braccia. Eseguito correttamente il cane a faccia in giù prevede di premere le mani sul pavimento, ruotando i bicipiti in modo tale da allontanarli dalle orecchie  senza scaricare il peso sulle spalle o sul torace. In questo modo i muscoli delle braccia saranno impegnati nella posa diventando via via più forti e ciò vi consentirà col passare del temp0 di eseguire pose yoga più avanzate.

 

Photocredits: www.yoga.com

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>