Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Benefici dei mudra, 10 posizioni da provare

By in Blog with 0 Comments

Più di semplici posizioni delle mani. I mudra sono una potente forma di comunicazione non verbale e sono capaci di attivare i flussi di energia nel nostro organismo. Sono tanti i benefici dei mudra, eccone 10 che vi aiuteranno a trovare un perfetto equilibrio.

 

Jnana MudraI benefici dei mudra: Jnana mudra stimola la felicità

Di certo il più conosciuto. E’ il mudra della conoscenza. Dona felicità, sviluppa l’intelletto e affina la memoria e dà pure sollievo in caso di mal di testa. Rappresenta l’unione tra l’Io universale e l’Io Indivisuale.

Come si esegue: unisci la punta dell’indice e del pollice e mantieni le altre tre dita allungate e unite tra loro.  Mantieni la posizione da 5 a 20 minuti.
Shoonya Mudra
I benefici dei mudra: Shoonya Mudra è utile in caso di dolore all'orecchio
Dona sollievo in caso di dolore e fastidi all’orecchio
Come si esegue: premi il dito medio alla base del pollice e e posiziona il pollice sopra il dito medio. Tieni dritte le altre dita .
Apaan Mudra
Benefici dei mudra: Apaan mudra aiuta a purificare l'organismoAiuta a ripulire l’organismo dal “materiale di scarto”, coadiuvando la diuresi e alleviando la stitichezza.

Come si esegue: unisci la punta del pollice con la punta del dito medio e dell’anulare mantenendo dritte le altre dita.

 

Prana Mudra

I benefici dei mudra: Prana mudra dà energia all'organismoEnergizza l’organismo, è indicato per qualsiasi tipo di malessere.

Come si esegue: Unisci la punta del pollice con la punta dell’anulare e del mignolo, mantenendo dritte le altre dita

 

Lotus mudra

I benefici dei mudra: lotus mudra

Al pari del fiore da cui prende ispirazione e rappresenta l’apertura del cuore: il fiore di loto fiorisce sulla superficie dell’acqua affondando le su radici nel fango. Eseguirlo rilassa la mente e predispone a una maggiore tolleranza e apertura di cuore verso il mondo.

Come si esegue: unisci le mani e fai in modo che la parte finale dei palmi, la punta del pollice e la punta del mignolo si tocchino. Tieni le dita separate e lascia che fioriscano come petali di un fiore.

Vayu Mudra

I benefici dei mudra: Vayu mudraDà sollievo in caso di artrite, problemi gastrici, acidità, dolori addominali e tremori come nella sindrome di Parkinson. Si ottengono risultati migliori se praticato dopo Prana mudra.

Come si esegue: Premi l’indice alla base del pollice e tieni il pollice sull’indice mantenendo le altre dita distese. mantieni 5-15 minuti.

 

Prithvi Mudra

I benefici dei mudra: Prithvi MudraSe vuoi sperimentare un senso di felicità mantieni per qualche minuto questo mudra. Rende il corpo più robusto.

Come si esegue: Unisci la punta dell’anulare e del pollice.

 

Varun Mudra

I benefici dei mudra: Varun MudraPurifica il sangue e migliora la circolazione, rendendo nel contempo il corpo più flessibile. E’ indicato in caso di problemi alla pelle e un’eccessiva traspirazione.

Come si esegue: Unire la punta di pollice e il mignolo.

Surya Mudra

I benefici dei mudra: Surya mudraPraticando da 5 a 15 minuti per 25 giorni aiuta a ridurre il peso e anche a modificare la distribuzione del grasso nel corpo. Aiuta anche in caso di diabete o malattie del fegato.

Come si esegue: Posizionare la punta dell’anulare alla base del pollice con il pollice che preme gentilmente sull’anulare.

I benefici dei mudra: Ling MudraE’ utile in caso di tosse, influenza, asma, sinusite e pressione bassa. Bisogna mantenere il mudra da 1 a 5 minuti per sette giorni.

Come si esegue: Intreccia le dita delle mani. Mantieni sollevato il pollice della mano sinistra circondato dal pollice e dall’indice. Le mani vanno posizionate vicino al petto.

 

 

 

 

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>