Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Come sviluppare la resilienza e affrontare i cambiamenti

By in Blog with 0 Comments

come sviluppare la resilienza

Così come esistono materiali che tornano alla loro forma iniziale dopo essere stati deformati (pensate per esempio alla gomma), allo stesso modo tutti noi custodiamo la capacità di reagire alle difficoltà e riorganizzare positivamente la nostra vita nonostante tutto. In psicologia si chiama resilienza ed è un concetto che negli ultimi tempi è divenuto ricorrente anche nel sentire comune. Non si tratta solo di “resistere” alle pressioni esterne, ma soprattutto di sviluppare la capacità dinamica di rimettersi in gioco.

Resilienza, come siamo messi?

Esistono persone che appaiono per carattere più resilienti di altre. Ci sono caratteristiche comuni che è possibile rintracciare. Come scrive lo psicologo Pietro Trabucchi, il resiliente “è un ottimista e tende a “leggere” gli eventi negativi come momentanei e circoscritti; ritiene di possedere un ampio margine di controllo sulla propria vita e sull’ambiente che lo circonda; è fortemente motivato a raggiungere gli obiettivi che si è prefissato; tende a vedere i cambiamenti come una sfida e come un’opportunità, piuttosto che come una minaccia; di fronte a sconfitte e frustrazioni è capace di non perdere comunque la speranza.”

Siamo tutti resilienti

Anche se ci sono persone più predisposte alla resilienza, non si tratta di supereroi. Ciascuno di noi custodisce dentro di sé una riserva di resilienza che viene chiamata in causa quando ce n’è bisogno. E dal momento che nessuno è esente dall’affrontare difficoltà e perdite nell’arco della vita, perché non imparare a svilupparla?

Come migliorare la resilienza

Ecco tre “esercizi” suggeriti da Life-Strategies per allenare questa indispensabile capacità

1. Innanzitutto impariamo a lasciar andare ciò che non possiamo controllare. Dalle piccole alle grandi cose. Cominciamo a lasciare andare l’organizzazione dell nostre giornate. Non è vero che dobbiamo avere sempre tutto sotto controllo. Tutto continua a scorrere ugualmente. Questo è un primo buon esercizio per imparare a gestire gli imprevisti e le difficoltà con calma e concentrazione e senza rabbia.

2. La resilienza richiede flessibilità. Alleniamo la nostra mente ad accettare modi di pensare e agire diversi dai nostri: cerchiamo di affrontare ogni giorno qualcosa di nuovo, a cui non siamo abituati, mettendo alla prova la nostra capacità di adattamento a circostanze insolite.

3. Coltiviamo la bellezza nella nostra vita: prendiamoci del tempo per ammirare un paesaggio, andare ad una mostra d’arte, disegnare, fare giardinaggio, avere cura di sé con un bagno caldo rilassante, un appuntamento dal barbiere o una manicure dai colori vivaci sono tutti modi per ricordarci che la vita regala momenti sereni a chi sa vederli nonostante le difficoltà.

 

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>