Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Microbiota, tutto quello che c’è da sapere

By in Alimentazione e Salute with 0 Comments

Come mantenere un microbiota in salute

Avete mai sentito parlare di mircobiota? È un termine che lentamente si sta facendo largo anche nel linguaggio comune da quando la scienza ha scoperto il suo immenso valore per la nostra salute.

Che cos’è il microbiota?

Il microbiota è l’insieme di microrganismi che si trovano nel tubo digerente dell’uomo e costituisce l’ecosistema più concentrato finora noto. Il nostro intestino ospita almeno 160 delle circa mille specie di microrganismi identificati (i più numerosi dei quali sono batteri, e in misura inferiore miceti e virus).
Interessante, no? In pratica nel nostro intestino, ma anche nella bocca o sulla pelle, c’è un universo di essere viventi di cui non percepiamo minimamente l’esistenza e che ci identifica in maniera unica, come una carta d’identità.

Come si forma il microbiota?

Quando siamo ancora nel ventre della nostra mamma, il nostro tratto digerente è sterile. La contaminazione avviene al momento del parto quando il neonato  viene a contatto con i microrganismi provenienti dal tratto riproduttivo e fecale della madre; successivamente i batteri provengono dal colostro, il primo latte che la mamma produce donando al neonato gran parte dei mattoncini che gli serviranno per costruire il suo microbiota.

Che c’entra il microbiota col sistema immunitario?

La maggior parte del nostro sistema immunitario si trova nelle superfici dell’intestino, a stretto contatto con il microbiota e la funzionalità del primo dipende dalla salute del secondo Affinché il microbiota sia in salute deve poter contare su una varietà di batteri buoni e un numero consistente in modo tale da avere le risorse per contrastare le malattie

Come mantenere in salute il microbiota in salute?

Troppa igiene? No grazie

Il troppo storpia. Come non dare ragione alla saggezza popolare? Anche in tema di igiene negli ultimi decenni abbiamo assistito a un eccessivo ricorso a disinfettanti di ogni tipo con il risultato di eliminare non solo i germi potenzialmente dannosi, ma anche i batteri buoni, quelli che contribuiscono al nostro benessere, con il risultato di vivere in un ambiente sterile che impoverisce il nostro sistema immunitario.

Per un microbiota sano occhio a cosa mangiatre

I consigli in questo caso si sovrappongono ancora una volta al buon senso. Stare alla larga dagli alimenti che contengono zuccheri, sale e grassi e sono poveri in fibre che sembrerebbe danneggino il microbiota innescando un processo infiammatorio che, oltrepassando le pareti dell’intestino, si estenderebbe facilmente al nostro sistema immunitario. A quanto pare a questo sistema andrebbero ricollegate diverse malattie. Prediligere invece un’ampia gamma di alimenti non raffinati, dando spazio a frutta, verdure e fibre – semi, mandorle, noci, pesci grassi, zenzero, funghi, olio d’oliva, verdure a foglia verde (e qui l’elenco può essere molto lungo)-, assumere almeno una volta al giorno probiotici naturali come il kefir, lo yogurt e i cibi fermentati e fare scorte di prebiotici che nutrono il .

 

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>