Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Come ricreare lo spazio ideale per praticare yoga a casa

By in Pilates with 0 Comments

Crea lo spazio perfetto per praticare yoga a casa

Vi piacerebbe praticare yoga a casa ma pensate di non avere tutto il necessario? Non vi preoccupate. Quando finirete di leggere questo articolo sarete in grado di ricreare uno spazio ideale e piacevole per dedicarvi al vostro benessere.

Praticare yoga a casa è un’esigenza sempre più diffusa

C’è chi è sempre in movimento e non ha tempo per seguire con regolarità un corso in uno studio, ci sono quelli a cui la pratica non basta mai e desiderano integrare le lezioni in studio con ulteriori approfondimenti settimanali. Il club di chi sceglie di praticare yoga a casa accoglie ogni giorno nuovi affiliati. Una tendenza che è sostenuta anche da piattaforme come Mat You Can che propongono videolezioni di Yoga e Pilates per chi è a corto di idee o di esperienza e preferisce davvero sconnettere la mente e affidarsi alla competenza di insegnanti qualificati.

4 consigli per ricreare lo spazio ideale per praticare yoga a casa

1. Preparate lo spazio per la vostra pratica yoga a casa

Per praticare yoga a casa non serve disporre di una stanza dedicata. Basta ritagliare uno spazio idoneo ad ospitare il tappetino e altri accessori che possano risultare utili (blocchi, cinghie etc) e che vi consenta di muovervi in libertà senza urtare lampade e tavolini. Spesso il pavimento è molto duro e il contatto può risultare sgradevole e doloroso per le ginocchia. Sarebbe bene procurarsi un materiale soffice da collocare sotto il tappetino: si può trattare di un tappeto o di un tessuto, l’importante però è che il tappetino non perda l’aderenza. In alcuni casi potrebbe essere opportuno procurarsi una pedana morbida che possa sostenere la vostra pratica.

2. Per praticare yoga a casa “less is more”

Spesso gli studi yoga hanno uno stile minimalista perché l’eccesso di decorazione può disturbare una mente che cerca di liberarsi del superfluo e concentrarsi sul momento presente. Prima di tutto, quindi, pulite e mettete in ordine, via i giornali, giocattoli e tutto ciò che può distrarvi. Non vorreste mai che la vostra pratica venga infastidita dal pensiero su tutte le incombenze lasciate sospese in casa.

3. Create l’atmosfera

Per riconnettervi alla magnificenza della natura collocate delle piante vicino all’area dedicata alla vostra pratica yoga. Qualsiasi pianta va bene, ma potete scegliere tra quelle piante note per purificare l’aria da tossine e sostanze chimiche. Se vi piace praticare yoga con il sottofondo musicale, accendete lo stereo o il computer: su Youtube potete anche scegliere la vostra playlist preferita.

4. Dosate bene la luce

Anche l’illuminazione può contribuire al successo della vostra pratica. Se ne avete la possibilità e a seconda dell’ora del giorno, aprite le tende e fate affluire nella stanza la luce naturale che ha anche positivi effetti sulla salute. Se invece praticate la sera o in un ambiente non esposto alla luce naturale, servitevi delle lampade per creare la giusta atmosfera.

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>