Close
Book Your Reservation

Corsi di Pilates e Yoga a Catania

Contattaci al: 095 37.10.63
Fusion

Che cosa mangiare dopo lo yoga o il Pilates?

By in Blog with 0 Comments

I nostri consigli su cosa mangiare dopo lo yoga o il PilatesDi cosa mangiare prima della lezione di Yoga o Pilates abbiamo già parlato. Ma cosa mangiare dopo lo Yoga (o il Pilates) è altrettanto importante anche perché si tratta di uno dei fattori chiave anche per chi punta ad obiettivi estetici perché la qualità del cibo che ingeriamo dopo la sessione contribuisce a  mantenere la massa muscolare e ad accelerare il metabolismo.
Quando ci esercitiamo, qualunque sia l’attività, più o meno intensa, attingiamo energia dalle riserve di glicogeno che sono immagazzinate nei muscoli e nelle cellule del fegato. Il nostro cervello confida in queste scorte per alimentare il corpo e quando arrotoliamo il tappetino abbiamo bisogno di ricostruirle per evitare di perdere massa muscolare e di conseguenza rallentare il metabolismo.

Assodato quindi che saltare il pasto dopo la pratica non fa senz’altro bene, che cosa mangiare dopo la lezione di Yoga?
Partiamo da una premessa: prima di mangiare aspettate tra i 20 e i 60 minuti, ma non perdete tempo per bere tanta acqua, almeno mezzo litro, e reintrodurre liquidi nel vostro organismo. Se fa molto caldo o avete partecipato a una lezione di hot yoga al posto dell’acqua potreste optare per l’acqua di cocco per ristabilire i livelli di elettroliti.

A seconda dell’orario della vostra lezione eccovi alcuni suggerimenti su cosa mangiare dopo lo yoga o il Pilates tenendo sempre a mente di abbinare  in un giuste proporzioni proteine, grassi e carboidrati complessi, in modo da ricostruire sia le scorte di glicogeno che le proteine che servono a riparare le fibre  muscolari danneggiate.

Se la lezione di yoga è di mattina probabilmente avete praticato a stomaco vuoto: dopo la classe preparatevi una bella colazione con un frullato di frutta, verdura e semi di chia o canapa oppure qualche banana con una manciata di mandorle o ancora una tazza di avena o quinoa con latte di mandorla, frutti di bosco e noci.

Se la lezione è a pranzo potete mangiare qualcosa di leggero prima di iniziare e dopo consumare un pasto completo che può comprendere un piatto di verdure con l’hummus oppure un’insalata con cereali e avocado o ancora una piadina con fagioli neri e guacamole.

Se la lezione è a metà pomeriggio forse il vostro organismo è ancora impegnato nella digestione del pranzo e dopo la lezione avrà bisogno solo di un leggero snack come una mela e qualche mandorla oppure una manciata di semi, noci e frutta.

Infine dopo lo yoga serale (o il Pilates) concedetevi una zuppa di verdura, fagioli o lenticchie, orzo o quinoa, oppure un’insalata con guacamole, una tazza di riso con verdure o un piatto di verdure al vapore con avocado.

Photocredits: Kino MacGregor

 

Share This
About The Author
Fusion

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>